Home » “Ricordatevi di Me”, il libro di Michela Murgia
Libri

“Ricordatevi di Me”, il libro di Michela Murgia

Michela Murgia, in procinto di lasciare questo mondo, trascrive le sue ultime memorie per l’amico editore Beppe Cottafavi, un testamento intimo che racconta la sua vita con coraggio e passione.

Le sue pagine autobiografiche, riordinate con cura da Alessandro Giammei, professore di letteratura italiana, svelano una vita segnata da lotte contro avversità e ingiustizie.

Nata a Cabras, ha affrontato la violenza del padre e il bullismo a Oristano, lasciando casa per trovare rifugio presso una zia e perseguire gli studi teologici.

Pur essendo stata vicepresidente dell’Azione Cattolica, ha abbandonato l’insegnamento religioso in seguito a contrasti con l’istituzione ecclesiale.

La sua vera passione è stata la scrittura, attraverso la quale ha denunciato le ingiustizie sociali e le pratiche mediche discutibili.

Ha lottato per i diritti delle donne, ha sfidato il sistema politico e ha difeso la sua visione di famiglia “queer”.

Nonostante la diagnosi di cancro, ha continuato a combattere con determinazione fino alla fine.

Oltre alle sue vicende personali, il libro include riflessioni sulla spiritualità, la politica, la cultura popolare e la lingua coreana.

Michela Murgia si prepara a lasciare un’eredità di coraggio e verità, convinta di avere lasciato il segno nel mondo con le sue parole e le sue azioni.