Home » La programmazione estiva di Mediaset
TV - Spettacolo

La programmazione estiva di Mediaset

Con l’avvicinarsi della stagione estiva, lo sguardo critico si posa sul palinsesto delle soap che popoleranno le reti Mediaset, in particolare Canale 5.

Mentre l’Isola dei Famosi si appresta a concludersi a giugno, con i rumors che circondano un possibile ritorno di Ilary Blasi il prossimo anno, il panorama delle telenovela si rivela complesso e, in alcuni casi, deludente per i fan.

L’estate vedrà alcune soap andare in pausa, mentre altre giungeranno alla loro conclusione definitiva, lasciando un vuoto di insoddisfazione tra gli spettatori abituali.

Endless Love, ad esempio, verrà sospesa dal sabato, mentre La Promessa occuperà il suo spazio con episodi più lunghi, offrendo un contenuto più denso e coinvolgente.

Nihan e Kamal saranno protagonisti di inediti episodi dalle 14:10 alle 14:45, cercando di intrattenere il pubblico nelle ore calde dell’estate, quando l’esposizione al sole è sconsigliata.

Nel frattempo, la soap spagnola prenderà il posto liberato da Amici, con episodi di un’ora dalle 16:10 alle 17, mentre Beautiful proseguirà la sua regolare programmazione.

Tuttavia, la mancanza di intrattenimento giovanile e di programmi giornalistici è evidente, lasciando un’amaro in bocca agli spettatori.

Canale 5 sembra ritornare ai fasti di Rete 4 degli anni ottanta, saturando la sua programmazione di soap a ogni ora e trascurando settori cruciali dell’intrattenimento televisivo.

Sul fronte dell’intrattenimento, Italia 1 porterà in scena Battiti Live con Ilary Blasi e Alvin, insieme alla nuova edizione di Temptation Island. Battiti Live dovrebbe occupare i lunedì sera su Canale 5 dopo Io Canto Family, in onda a partire dal 20 maggio, mentre il reality Temptation Island andrà in onda il giovedì.

Inoltre, spazio sarà riservato alle repliche di Zelig, Michelle Impossible & Friends e Lo Show dei Record.

Su Italia 1, durante l’estate, troverà spazio Tilt – Tieni il Tempo, il gioco musicale condotto da Enrico Papi, inizialmente previsto per lo scorso autunno e già registrato.

Inoltre, torneranno in replica Inside (lo spin-off de Le Iene, che termineranno il 4 giugno), Gioco Sporco e Italia 1 On Stage con gli spettacoli dei comici.

In prima serata, insieme ai film, la rete conferma il suo impegno con le serie di Chicago: in programma l’11ª stagione di Chicago P.D. (al lunedì, da luglio), la 12ª stagione di Chicago Fire (al mercoledì, da luglio) e la 9ª stagione di Chicago Med (al venerdì, da agosto).

Per quanto riguarda Rete 4, una volta conclusa la stagione dei programmi d’informazione trasmessi ogni sera da settembre, Zona Bianca proseguirà al mercoledì al posto di Fuori dal Coro, mentre al venerdì Quarto Grado continuerà con Le Storie.

Al martedì, dove E’ Sempre Cartabianca concluderà l’annata il 2 luglio, sono attese due serie: la seconda stagione di Delitti ai Caraibi e Harry Wild. In access prime time, in sostituzione di Prima di Domani, arriverà Stasera Italia sette giorni su sette.

Una scelta che desta perplessità e che richiede una riflessione approfondita sulla direzione presa dalla rete ammiraglia di Mediaset, che sembra allontanarsi sempre di più dalla varietà e dall’equilibrio che dovrebbero caratterizzare un palinsesto televisivo di qualità.